Sawaya & Moroni Milano (MI)

Sawaya & Moroni, nata nel 1984 da un’idea di Paolo Moroni e William Sawaya, la società sceglie, per la propria produzione, alcuni tra i principali interpreti dell’architettura contemporanea designers e artisti, diversi per formazione cultura e atteggiamento progettuale. Va riconosciuto all’azienda un ruolo pionieristico nell’individuare e presentare architetti-designers stranieri, in un’epoca in cui questo era guardato con sospetto dalla maggior parte delle associazioni di categoria dei designers e degli stessi altri fabbricanti in Italia.
Gli anni ’80 hanno rappresentato un momento di particolare posizionamento e rinnovamento nell’industria del mobile italiano e, a torto, molti hanno creduto che il monopolio italiano , allora quasi assoluto nella produzione del mobile,corrispondesse nel campo del design anche al monopolio delle idee. In contrapposizione a questo, Sawaya & Moroni ha per lungo tempo proposto nelle proprie collezioni progetti di architetti e designers principalmente stranieri, con la convinzione che in realtà le buone idee si trovano ovunque, si tratta solo di saperle riconoscere, mentre il savoir-faire italiano esce rafforzato da quest’operazione di incontro di varie culture. Tra le collaborazioni che l’azienda ha portato avanti negli anni vanno evidenziate quelle con O.M. Ungers, Michael Graves, Charles Jencks, Jean Nouvel, Zaha Hadid, Dominique Perrault, John Maeda, Toshiuki Kita, Ron Arad, Daniel Libeskind, Jakob -McFarlane, David Adjaye, Mah Yansong, Snohetta oltre a William Sawaya.
Gli stessi, hanno saputo ricondurre nei loro progetti per Sawaya & Moroni i propri riferimenti storici e simbolici.
Consulenze d`arredo
Consegne in tutto il mondo con costi aggiuntivi
Assistenza e garanzia
Varie forme di pagamento Bancomat, Carte di Credito

Prodotti

mostra tutti

Marche

Lista dei desideri loading