Designbest - Home is where beauty is
Project details
House C, a gorgeous Villa for Family & Friends
design Zaetta Studio - architettura e design
Montebelluna
2015
Situata a circa metà strada tra Venezia e le Dolomiti, la villa è situata in una posizione strategica e guarda il mondo come una scultura bifronte: da un lato, quello dell’accesso stradale, è rivolta verso il paese, dall’altro quello del giardino privato, è rivolta verso la valle e la vista sulle colline del Montello. Il progetto valorizza al meglio questa dislocazione, proteggendo la casa con una parete metallica sul versante urbano e aprendola con grandi vetrate verso il panorama.
La villa è la nuova residenza di una coppia di imprenditori, con tre figli in età scolastica. Una residenza che oltre ad assecondare la vita di famiglia consente anche momenti di rappresentanza e di convivialità con gli amici. L’edificio si estende per 1000 metri quadrati ed è disposto su due livelli, quello inferiore mette lo spazio vivibile a contatto immediato con la natura e sfrutta la morfologia del terreno per interrare e nascondere la cantina e lo spazioso garage; quello superiore, circondato e chiuso da una grande terrazza, sembra una nave ancorata nel verde. Nel giardino trova spazio la piscina natatoria.
L’ingresso pedonale della casa che introduce al piano superiore si situa sul lato Ovest, tra la parete metallica e un bow window di nuova concezione, che come un ponte di comando controlla l’accesso all’abitazione. La parete vetrata ha il lato maggiore costituito da un’unica lastra di vetro blindato.
La terrazza in legno di teak, che corre attorno al volume superiore e sembra voler abbracciare la casa, ha anch’essa un fascino nautico e termina ai lati dell’ingresso principale concedendo altre due vie di entrata e uscita. La parete bianca esterna è realizzata con un'unica lastra di lamiera di acciaio.
La parete Ovest è costruita con piastre di lamiera d’acciaio eseguite in una tinta color salvia; la loro opacità serve a proteggere le stanze da bagno retrostanti, che ricevono la luce dall’alto.
Accedendo dal garage gli abitanti di House C trovano uno spazioso guardaroba; una pratica panca d’appoggio in corian® facilita le operazioni di vestizione.
Affacciata sul giardino si trova l’area fitness, con vasca idromassaggio e bagno riservato; sempre sullo stesso livello, trova spazio un appartamento destinato agli ospiti.
Al piano terreno per i momenti di condivisone e di svago più informali è stato progettato un grande spazio aperto, dotato di cucina a vista e tavolo da pranzo lungo oltre 4 metri, realizzato su disegno dell’architetto.
Una scala interna in legno di teak unisce il piano terra, destinato all’accoglienza, agli ospiti, al fitness e ad altri locali di servizio, con il piano superiore dell’abitazione. Una seconda scala, di cui in alto si coglie il lato inferiore, conduce a sua volta sul tetto a terrazzo.
Il living è direttamente affacciato sul lato in cui la terrazza raggiunge la sua ampiezza massima.
I tre bagni, i due dei figli e quello degli ospiti, usufruiscono della privacy della grande parete metallica e ricevono luce ed aria da una suggestiva apertura zenitale. Tutti i lavandini e gli accessori bagno sono realizzati in corian®, su disegno dell’architetto.
L'illuminazione portante della villa è assicurata dalla presenza di 522 piccole lampade in vetro soffiato, disegnate dall'architetto ed equipaggiate con sorgenti LED a bassissimo consumo.
Un perfetto specchio circolare, inventato dall'architetto, con scocca di acciaio è posto come un'opera d'arte lungo la parete del corridoio della zona notte, ma scorrendo disvela un alveo lungo il quale la biancheria sporca discende direttamente in una grande cesta sita nella sottostante lavanderia.